Magicnet Web Agency Bologna
Via Don Francesco Pasti 22 Funo Argelato BO 40050 IT
Mo,Tu,We,Th,Fr 09:00-17:30 €€€ +39 051 664 71 98
MagicNet FB Twitter Google+ Linkedin
content marketing social

La mole di contenuti pubblicati dalle aziende sui vari canali social e sulle piattaforme aziendali è talmente elevata da creare una sovrabbondanza.

Questo fenomeno è tale da pregiudicare la possibilità di ottenere la giusta attenzione per quanto viene pubblicato, spesso anche in presenza di contenuti di qualità.

Per diversificare i contenuti e sfruttare i formati prediletti dal pubblico, non si potrà fare a meno di produrre e distribuire video online. Le strategie aziendali non potranno non includere un piano di video marketing. I contenuti video, infatti, sono quelli che, più di altri, riescono a catturare l'attenzione delle persone. 

In particolare, a vantare più elevati tassi di engagement, sono i video in diretta. L'immediatezza del tempo reale coinvolge gli utenti, li fa sentire più partecipi e coinvolti, ne desta in maniera più forte la curiosità e la voglia di partecipare attivamente. Non a caso, anche l'annunciato cambiamento di algoritmo che coinvolgerà il News Feed di Facebook finirà per privilegiare questo tipo di contenuto. 

Oltre ai video, per produrre contenuti più dinamici, si possono sfruttare anche formati differenti di immagini, come le GIF animate, le immagini dinamiche e timer. 

Bisogna tenere conto dell'assuefazione cui vanno incontro gli utenti col passare del tempo. Elementi che prima erano una novità e bastavano da soli a catturare l'attenzione dei naviganti, ora sono diventati superati e hanno perso tutto il loro appeal. Per questo motivo bisogna tenersi aggiornati e arrivare in tempo all'appuntamento con il cambiamento.

La tendenza attuale vede la predilezione degli utenti per gli elementi dinamici. Le immagini statiche hanno fatto il loro tempo, per cui nelle email, sui social, e sulle pagine dei siti web è necessario sempre più osare con l'inserimento di elementi dinamici: conti alla rovescia, immagini dinamiche, gif, foto a 360 gradi e simili.

Per diversificare la produzione dei contenuti e dare un maggior respiro a quanto viene pubblicato un'altra strada può essere quella del guest blogging. Le aziende vantano esperti qualificati, competenti nel proprio settore, che possono condividere parte delle loro conoscenze attraverso dei contenuti strutturati. Ma, spesso, limitarsi a pubblicarli sui canali aziendali non conferisce loro la visibilità che meritano e non gli consente di raggiungere cerchie ampie. Per ovviare a questo problema può essere utile allacciare delle collaborazioni con altri canali autorevoli.

Vuoi impostare una strategia di content marketing in grado di creare engagement? Contattaci!

Contattaci
19 Marzo 2018