Magicnet Web Agency Bologna
Via Don Francesco Pasti 22 Funo Argelato BO 40050 IT
Mo,Tu,We,Th,Fr 09:00-17:30 €€€ +39 051 664 71 98
MagicNet FB Twitter Google+ Linkedin
Come aumentare le vendite di un ecommerce?

Al di là delle campagne di advertising a pagamento, come quelle condotte attraverso Google AdWords, per ottenere traffico naturale verso il proprio sito ecommerce e aumentare il volume degli affari bisogna puntare in primis sul posizionamento SEO organico.  

Un sito ecommerce desideroso non solo di attirare clienti, ma anche di trattenerli sulle sue pagine deve innanzi tutto puntare sulla user experience, ovvero sul fornire all'utente un'esperienza di navigazione agevole e semplificata. A tal proposito, è bene rispettare la regola aurea secondo cui un utente non deve impiegare più di 3 clic per raggiungere, a partire dalla homepage, qualunque prodotto. Ciò significa che il sito dev'essere sì strutturato in maniera gerarchica ma non deve comprendere troppi livelli. 

Per assecondare una navigazione piacevole e senza intoppi, un'altra condizione essenziale è quella di garantire una velocità di caricamento del sito e-commerce sufficiente a non spazientire gli utenti facendoli migrare verso siti concorrenti. La soglia di tolleranza dell'utente medio del web non è molto elevata. Si calcola, infatti, che corrisponda ad un tempo non superiore ai 7 secondi. Addirittura anche un solo secondo di ritardo nel caricamento di una pagina può significare una perdita di conversioni pari al 7%

Quando si lavora con una lunga lista di prodotti diversi, ma con caratteristiche simili o appartenenti alla stessa categoria merceologica, è cruciale lavorare bene sull'ottimizzazione seo e sulla scelta del tag title, che dev'essere il più che possibile specifico e contenere i termini di ricerca più usati dagli utenti per quel determinato articolo.  

Bisogna poi assicurarsi che le stesse parole chiave stabilite per il tag title siano presenti anche all'interno dell'Url delle varie pagine. Si tratta di un lavoro minuzioso, che dev'essere compiuto per ogni pagina, evitando di affidarsi alla generazione automatica degli url garantita da alcune piattaforme e-commerce.

Inoltre, per facilitare l'utente nelle sue ricerche e nella sua opera di confronto tra prodotti diversi, si consiglia di arricchire ogni scheda prodotto con dei tag rilevanti che indirizzino verso articoli simili. Ma senza esagerare: è bene non eccedere nell'uso dei tag e prevederne non più di 3-4 per ogni articolo. 

In quest'ottica di servizio al cliente, per animare un e-commerce di successo, è fondamentale anche compilare schede prodotto complete ed esaustive, ricche di specifiche sui prodotti e di suggerimenti sul loro corretto utilizzo. 

Il lavoro sui contenuti non deve fermarsi alla descrizione dei prodotti. Le informazioni utili che si possono fornire agli utenti sono innumerevoli. 

Un sito di commercio elettronico di successo non si limita alla vendita ma si preoccupa di fornire un valore aggiunto anche  attraverso l'attività di content marketing. Per veicolare agli utenti articoli e risorse utili si può creare un blog aziendale, correlato al sito, da aggiornare con periodicità con articoli di approfondimento, news di settore, tutorial, consigli per l'uso e tanto altro.

L'attività del blog è un toccasana per il posizionamento seo del sito e può contribuire ad aumentare il traffico verso di esso, attirando solo utenti effettivamente interessati ai suoi servizi.

Hai un negozio ecommerce ma fai fatica a ricavarne degli utili? Contattaci!

Contattaci
21 Novembre 2017