Google Analytics – STOP del Garante Privacy –

Con il comunicato stampa del 23/06/2022 il Garante per la Protezione dei Dati Personali informa che:

“Il sito web che utilizza il servizio Google Analytics (GA), senza le garanzie previste dal Regolamento Ue, viola la normativa europea sulla protezione dei dati (GDPR) perché trasferisce negli Stati Uniti, Paese privo di un adeguato livello di protezione, i dati degli utenti.”
L’indirizzo IP dell’utente (unico dato tra quelli a disposizione di Universal Analytics a potersi definire “personale”) è conservato da Google troncato, cioè privato dell’ultimo gruppo di cifre. Ciò nonostante, secondo il Garante “non diverrebbe un dato anonimo, considerata la capacità di Google di arricchirlo con altri dati di cui è in possesso.
La soluzione che Google mette a disposizione è l’adozione del nuovo sistema di analisi Google Analytics 4 (GA4) che dal prossimo 1 luglio 2023 sostituirà in modo definitivo il vecchio sistema Universal Analytics che cesserà di raccogliere dati.
Come riportato infatti da Google, GA4 non registra né archivia gli indirizzi IP degli utenti, rendendo così lo strumento conforme alla normativa GDPR.

 

Si rende necessario rimuovere o sostituire il codice di Google Analytics dal vostro sito.

Successivamente tramite questo strumento, sarà possibile definire gli eventi occorrenti sul sito (ex obiettivi) da monitorare per massimizzare la rendita delle vostre pagine web.

 

Nel caso il tuo sito non disponga del sistema di analisi Google, è questo il momento giusto per agire.
Magicnet è a disposizione per fornire assistenza nel percorso e definire insieme i nuovi obiettivi.