Magicnet Web Agency Bologna
Via Don Francesco Pasti 22 Funo Argelato BO 40050 IT
Mo,Tu,We,Th,Fr 09:00-17:30 €€€ +39 051 664 71 98
MagicNet FB Twitter Google+ Linkedin
Il tuo sito web non converte?

Molte aziende, soprattutto PMI, lamentano di ottenere scarsi risultati dalla loro presenza sul web, nonostante gli sforzi profusi per assicurarsi un sito web completo e funzionante, un'attività di content marketing di qualità e la messa a punto di campagne di advertising a pagamento per indirizzare traffico sulle proprie pagine. 

Tutte queste azioni sono fondamentali, ma spesso si commettono una serie di errori nell'ambito di tali attività, che possono finire col compromettere la loro efficacia. Vediamo insieme quali sono quelli più frequenti. 

Il giusto compromesso tra quantità e qualità

Per un sito web aziendale, il primo obiettivo è quello di raccogliere traffico sulle sue pagine. Per ottenere questo risultato si intraprendono attività di vario tipo. Tra cui il content marketing, che però richiede un lavoro di mesi e, spesso, di anni per cominciare a raccogliere risultati. Ottenere traffico web posizionandosi bene sulla SERP Google è un percorso lungo ed intricato. Per questo motivo, all'inizio si sceglie di puntare anche sulle campagne a pagamento per ottenere visitatori in breve tempo. 

Questo sistema, tuttavia, porta a puntare sulla quantità più che sulla qualità dei lead. Nel tentativo di ottenere un maggior numero di clic sul proprio annuncio, si confezionano copy accattivanti con una call to action acchiappaclic. Il problema è che, così facendo, si ottiene sì un maggior numero di clic, ma non le conversioni sperate, poiché le persone che cliccano non sono poi effettivamente interessate a quello che l'annuncio ha da offrire.

Per non incappare in errori simili, è importante evitare messaggi generici o troppo promettenti. Bisogna raggiungere un compromesso tra quantità e qualità ed evitare di puntare su metriche sì incoraggianti, ma poco concrete, quali sono, appunto, i clic ottenuti. 

L'importanza di landing page e form 

Un altro errore molto frequente è la mancanza di una landing page dedicata alla raccolta di lead e di un apposito form. La presenza di una pagina di questo tipo è fondamentale per raccogliere contatti preziosi, che possono poi essere trasformati in clienti. I vantaggi di possedere una pagina web di questo tipo sono:

  • La possibilità di fornire agli utenti in poche parole i motivi per cui è vantaggioso per loro lasciare il contatto;
  • l'opportunità di sperimentare diverse versioni di una stessa pagina con gli A/B test per capire quale ottiene i risultati migliori;
  • l'esclusione di tutti quegli elementi che possono distrarre l'utente: menù di navigazione, bottoni e altro. 


Un altro elemento cruciale per portare avanti una lead generation efficace è la call to action. Si tratta dell'invito con cui si chiede all'utente di compiere l'azione che abbiamo predisposto per lui. La CTA sintetizza in breve i benefici che l'utente ottiene lasciando il suo contatto. 

E' importante curare con estrema attenzione la call to action che segue l'apposito modulo per la raccolta di lead. Per trovare quella più adatta, bisogna mettersi nei panni dell'utente e immaginare quale vantaggio potrebbe catturarne l'attenzione. Se ne possono poi creare diverse versioni e testarle con gli A/B test per vedere quali performano meglio.

Oltre alla CTA, anche il form merita un occhio di riguardo. Crearne uno efficace significa:

  • Prevedere al massimo 3 campi da compilare;
  • non richiedere informazioni superflue;
  • utilizzare gli asterischi che indicano quelli obbligatori se si decide di utilizzare un maggior numero di campi;
  • non posizionare il modulo in basso sulla pagina al punto da obbligare gli utenti allo scroll. 


Rispettare i tempi

Una volta volta raccolti i contatti, è fondamentale anche non far passare troppo tempo prima di dare seguito alle loro richieste. Il tempismo, in questi casi, è il fattore più determinante poiché, se non ottiene, risposte in tempi stretti, l'utente potrebbe finire col rivolgersi altrove.

Questi sono solo alcuni degli errori che possono compromettere la tua lead generation attraverso il sito web. Se hai bisogno di consulenza e di azioni concrete per migliorare le tue conversioni, non esitare a contattarci! la nostra esperienza sul campo è a tua disposizione!

Contattaci
20 Agosto 2018