Magicnet Web Agency Bologna
Via Don Francesco Pasti 22 Funo Argelato BO 40050 IT
Mo,Tu,We,Th,Fr 09:00-17:30 €€€ +39 051 664 71 98
MagicNet FB Twitter Google+ Linkedin
Il valore di un blog aziendale

Questa è la nostra ultima news prima della pausa estiva e abbiamo pensato di lasciarvi con un qualcosa di leggero, ma non inutile. Anzi, vorremmo che l’argomento di oggi (il blog aziendale) vi frullasse in testa durante l’estate e portasse i suoi frutti a settembre… ma veniamo al dunque.


Quanti di voi hanno un blog aziendale, altrimenti detto corporate blog? Se non lo avete, ma anche se ne avete uno, questa news fa al caso vostro.

Iniziamo col dire subito che per quanto il blog aziendale possa sembrare uno strumento oramai desueto nell'irrefrenabile e mutevole avvicendarsi degli strumenti di comunicazione e interazione online, la realtà dei fatti è cosa ben diversa.

Il blog è uno strumento di notevole importanza tanto nel panorama dei grandi marchi quanto in quello più ristretto, ma non per questo meno “interattivo”, delle piccole e medie imprese.

Il motivo è molto semplice: il blog parla alle persone e con le persone. È il canale con cui la comunicazione si fa bifronte, biunivoca, dall’azienda al consumatore e viceversa. Il blog favorisce lo scambio, il confronto e fa sentire le persone importanti e partecipi

Un blog aziendale è uno strumento di condivisione di notizie, approfondimenti e informazioni specializzate, relative ad un determinato settore, che, pur essendo di parte e finalizzato, in primis, alla promozione commerciale del brand e dei prodotti aziendali, può diventare un prezioso strumento informativo e di scambio. La comunicazione via blog, infatti, assume connotati di spontaneità e informalità che possono aiutare le aziende a costruirsi un volto amichevole, affabile e attento ai bisogni della clientela. Integrare il blog con un uso altrettanto accorto degli strumenti social può consentire poi alle aziende di fidelizzare una cerchia di pubblico appassionato, che può aiutarle spontaneamente a spargere il verbo del proprio brand nel web. Il blog aziendale stesso si può considerare un social media, al pari di Facebook, Twitter ed altri canali, in quanto il suo obiettivo principale, più che quello di vendere, è quello di influenzare decisioni di acquisto nei lettori e potenziali clienti. Non a caso, i blog si posizionano al terzo posto tra i canali di maggior influenza delle decisioni di acquisto online.

Per gestire efficacemente un corporate blog occorre un'attenta pianificazione editoriale di contenuti ad alto tasso informativo, che possano propagare con efficacia conoscenze e know-how relativi ad un determinato settore. Solo curando in maniera maniacale la qualità dei contenuti proposti e rimanendo sempre al passo con le novità e le innovazioni che interessano il proprio settore di riferimento è possibile arrivare prima degli altri e spiccare in mezzo alla massa di pagine dal contenuto simile che affollano la rete. In questo senso, possono fare la differenza, oltre alla velocità di aggiornamento e al grado di conoscenza e approfondimento dei contenuti, anche la capacità di scrittura e l'abilità nel comunicare. Il segreto consiste nel confezionare contenuti curati e approfonditi ma di facile lettura.

Preparare articoli per il blog ad alto contenuto formativo e informativo costituisce anche una delle principali strade da percorrere per sviluppare un'efficacia strategia di content marketing. Articoli, infografiche, video, tutorial, statistiche, curiosità e suggerimenti pratici sono solo alcuni dei contenuti salienti che un blog aziendale può veicolare al proprio pubblico. Non solo ai clienti affezionati o ai lettori già fidelizzati. Se ogni post del blog viene opportunamente ottimizzato in ottica SEO, secondo i parametri stabiliti da Google, e ottiene un'indicizzazione favorevole all'interno dei risultati di ricerca, essere trovati da nuovi utenti e potenziali clienti diventa un gioco da ragazzi.

A tal proposito, bisogna sottolineare la strategia premiante perseguita da Google e da altri motori di ricerca, che premiano con un miglior posizionamento i siti utili e ricchi di informazioni, che veicolano contenuti chiari e approfonditi. Un motivo in più per arricchire il proprio sito di un blog aggiornato e impreziosito da contenuti importanti.

Ma non solo! la cura di un blog efficace può contribuire al miglioramento del posizionamento SEO anche innescando un aumento del link earning, ovvero l'attrazione di link su altri siti in maniera gratuita. In questo modo, si possono ottenere link citazionali per aver scritto contenuti di qualità o articoli che, per qualche motivo, hanno generato scalpore. La condivisione può, a sua volta, innescare meccanismi a catena per cui la citazione su un sito può essere notata e richiamata a sua volta su altri blog e sui canali social. 

Integrare un blog corporate all'interno di un sito web aziendale, oltretutto, può tradursi anche in un aumento del traffico web sulle pagine del sito principale e, di conseguenza, può sfociare anche in un incremento della richiesta di preventivi, degli acquisti, o della presa di contatto da parte degli utenti, in una sola parola: in una crescita delle conversioni.

La cura di un corporate blog all'interno del sito principale, inoltre, può fornire un contributo prezioso anche nella definizione della strategia di social media marketing: i post del blog possono essere condivisi sui canali social, stimolando l'interazione con utenti che possono, a loro volta, condividere e rilanciare sui loro profili. 

Il blog può costituire anche uno strumento utile a costruire relazioni di business. In che modo? All'interno di ogni settore merceologico esistono utenti accreditati come influencer per la qualità dei contenuti che condividono e per il seguito e l'apprezzamento che hanno guadagnato presso le cerchie social . Un modo per accreditare un blog all'interno della galassia del web e guadagnare seguito e credibilità presso un pubblico più ampio può essere quello di conquistare la fiducia di qualche utente o blogger influente e ottenere la condivisione dei post o dei link citazionali.

Credete che già solo questo non sia abbastanza per aver un blog aziendale? Beh avete un’intera estate per poterci riflettere e per dare un’occhiata in giro, per la rete. Gli esempi sono innumerevoli.

Ovviamente quando si decide di avere un blog bisogna poi valutare come gestirlo, per chi scrivere, che cosa pubblicare e quando, ma ora non vogliamo mettere troppa carne al fuoco, ne riparleremo a settembre.

Intanto fateci un pensierino. Chi, invece, già possiede un blog può cogliere l’occasione per riflettere sulla sua gestione: è pertinente rispetto a ciò di cui si occupa l’azienda? La comunicazione scelta è quella giusta? Lo sto usando nel modo migliore.

Anche se le nostre news si fermano per un po’, noi siamo qui, a vostra disposizione per chiarire qualunque dubbio.

Se volete realizzare un blog, avete bisogno di ottimizzarlo per i motori di ricerca, volete curarne meglio i contenuti, contattateci e troveremo insieme la soluzione migliore.

 
Contattaci
29 Giugno 2015