Magicnet Web Agency Bologna
Via Don Francesco Pasti 22 Funo Argelato BO 40050 IT
Mo,Tu,We,Th,Fr 09:00-17:30 €€€ +39 051 664 71 98
MagicNet FB Twitter Google+ Linkedin
Responsabilità Sociale d'Impresa

Perché un’impresa dovrebbe comunicare le proprie strategie di RSI?



Per almeno tre motivi:
 
  • arricchisce l’identità aziendale di valori etici con la conseguenza di rafforzare il posizionamento sul mercato e di conquistare i consumatori più “critici”;
  • costruisce e alimenta una reputazione positiva all’interno e all’esterno;
  • aumenta la percezione di affidabilità e, di conseguenza, stimola la fiducia dei consumatori e degli altri stakeholder (compresi gli istituti di credito).

Le crescenti inquietudini relative ai problemi ambientali, la progressiva attenzione da parte dei governi, l’emergere di un consumo sempre più critico hanno determinato la richiesta di eticità e, di conseguenza, la centralità della sostenibilità nelle strategie d’impresa.

L’imperativo della “trasparenza” rende fondamentale comunicare in modo chiaro e sistematico i programmi di RSI nell’ottica che gran parte del successo di un’azienda dipende dalla capacità di instaurare un dialogo con i propri pubblici improntato alle parole della sostenibilità.

Tutto ciò è vero solo se alla base delle strategie comunicative c’è un reale impegno, avvalorato da iniziative e dati concreti. Altrimenti il rischio è di abusare dei termini della sostenibilità (il cosiddetto greenwashing) a discapito della credibilità del proprio brand.

La percezione di affidabilità (o reputazione) si mantiene solo con il perdurare di comportamenti etici nel lungo termine. Infatti, la reputazione, a differenza dell’immagine, è parte integrante della condotta aziendale e della sua identità e, come tale, passa sempre attraverso una comunicazione coerente.

Reputation Institute (RI) realizza ogni anno uno studio sulle aziende con la reputazione migliore in termini di Responsabilità Sociale.
Il presupposto di partenza è che mentre la RSI è interna e consta di risultati e fatti concreti, la reputazione riguarda la percezione che gli stakeholder hanno dell’azienda.

Quindi, attraverso sette fattori chiave, Reputation Institute valuta e classifica le aziende in base alla loro capacità di soddisfare le aspettative dei diversi pubblici.

In particolare, vengono considerati tre fattori di RSI:
 
  • “Citizen”: impegno verso la società e rispetto dell’ambiente;
  • “Governance”: correttezza e trasparenza del business;
  • “Workplace”: attenzione al benessere dei lavoratori e alle pari opportunità.

La ricerca dimostra che la Responsabilità delle imprese influisce per il 41% sulla loro reputazione. Tuttavia risulta evidente uno scarto tra le strategie messe in atto e la loro comunicazione, con il risultato che molte aziende agiscono bene ma senza che questo venga percepito, rinunciando ad una parte significativa del loro potenziale. In questi casi, la comunicazione è più che mai necessaria per ottimizzare le buone pratiche e generare reputazione positiva.

Inoltre, le organizzazioni con una reputazione debole dovrebbero preferire le comunicazioni da parte di terzi perchè risultano più credibili, al contrario delle aziende con una reputazione forte.

E’ evidente che comunicazione, reputazione e fiducia siano fattori chiave che si alimentano a vicenda. La conseguenza immediata è che non si può pretendere di ottenere l’uno senza lavorare anche sugli altri due.

Noi di Magic lo abbiamo capito e vogliamo aiutare i nostri clienti a identificare e comunicare in modo emozionale gli aspetti etici del loro brand, allo scopo di sviluppare le loro potenzialità, rafforzare la loro reputazione e fare la differenza sul mercato.

Vuoi approfondire l’argomento o ricevere una consulenza? Parliamone!
Contattaci
23 Aprile 2018