Open Data mappe interattive

Teoria e Pratica degli Open Data – rassegna e implementazione del portale web turistico OkBedAndBreakfast

  • Open Data mappe interattive

    Open Data aggiornate le mappe

    Open Data portale turistico

RICERCA

Analisi e comparazione Open Data / Google Map

OPENSTREETMAP

Punti di interesse con le quali l’utente può interagire

PIANIFICAZIONE

Progetto compiuto ma sensibile ai perfezionamenti

SEO

Posizionamento Bed and Breakfast per destinazione

Progetto

Un po’ di dettagli

MagicNet grazie all’Università di Bologna ha sviluppato una tesi su Teoria e Pratica degli Open Data. Massimo Selva, titolare di Magic, è stato Correlatore del Progetto per l’Alma Mater Studiorum svolto dall’informatico Lorenzo Biagio Lanzarone, che si è concentrato operativamente sull’implementazione di una piattaforma turistica.

Il portale in oggetto è okbedandbreakfast.it, ideato e realizzato da Magic per mettere in contatto ospiti e proprietari di bed and breakfast senza costi di intermediazione. Arricchito nel corso di nove anni, migliorato grazie al contributo di diverse figure professionali e realizzato con tecnologie di ultima generazione, OkBedAndBreakfast è stato sviluppato con Drupal e perfezionato tramite quattro differenti linguaggi di programmazione (HTML, CSS, JavaScript e PHP).

Dopo una prima fase di studio, Lorenzo è stato indirizzato dal team di Magic su quali dati utilizzare e sul loro reperimento, per poi infine passare all’implementazione vera e propria. In particolare, sono stati adattati gli Open Data di OpenStreetMap nelle pagine dei singoli bed and breakfast presenti sul portale e nelle pagine dedicate a comuni, province e luoghi, in modo da permettere di scegliere in modo ancora più preciso la struttura nella quale trascorrere la propria vacanza: grazie ai dati offerti da OpenStreetMap sono state create porzioni di mappe con le quali l’utente può interagire, visualizzando su di esse i B&B presenti nella zona (Pannello Luogo), scoprire i punti di interesse nei pressi dell’alloggio scelto (Pannello Nelle vicinanze) e calcolare le distanze di questi ultimi dall’alloggio stesso (Pannello Distanze).

Il nostro approccio

Come risolviamo

Utilizzati tramite API, i dati mostrati sono sempre aggiornati e offerti in modo dinamico, senza occupare lo storage offerto dall’hosting. Attualmente il catalogo di okbedandbreakfast.it conta oltre 15.300 strutture: l’utilizzo della piattaforma da parte dei viaggiatori non prevede costi, mentre i proprietari possono passare da un utilizzo gratuito (il cosiddetto piano Free, con alcune limitazioni) a un abbonamento Premium, che per una quota annuale consente tutte le funzionalità e la possibilità di gestire più di una struttura dal medesimo account.

L’implementazione dei Dati Aperti è stata complessa e valutata in corso d’opera: inizialmente, ad esempio, era stato deciso l’adattamento degli Open Data forniti da Google Maps, ma dopo la comunicazione dei cambi delle politiche di Big Gche hanno introdotto limitazioni e molte funzionalità a pagamento, si è abbandonato il colosso del web in favore di OpenStreetMap.

Parimenti era stata valutata l’implementazione dei dati Istat, ma a causa dell’eccessiva lentezza di risposta (almeno 30 secondi a richiesta), questa azione è stata scartata, lasciando comunque il codice commentato nella speranza che in futuro il portale Linked Open Data di Istat, oggi in versione sperimentale, si velocizzi.

OkBedAndBreakfast resta quindi un progetto compiuto ma in continua evoluzione, sensibile ai perfezionamenti che l’utilizzo delle risorse rappresentate dai Dati Aperti e le relative possibilità di implementazione forniranno nell’arco dei prossimi tempi.

Volete capire meglio di cosa si tratta, conoscere la distinzione tra Dati Aperti da 1 a 5 stelle o valutare pro e contro di Download e API?

Registrati alla newsletter #7Tips per scaricare le mini-guide, oppure acquistale su Pianetalibri.com

Avete in mente un progetto che comprende l’utilizzo di Open Data ma l’informatica vi è familiare quanto il cirillico? MagicNet è a vostra disposizione per una consulenza Contattaci

Sviluppo

Linguaggi HTML CSS JavaScript PHP

Open Data

Porzioni di mappe OpenStreetMap

Dati Istat

Linked Open Data Istat sperimentale

Luogo

B&B presenti nella zona di interesse

Nelle vicinanze

Punti di interesse nei pressi dell’alloggio scelto

Distanze

Distanze punti di interesse dall’alloggio stesso

10

People involved

15000

Ore di lavoro

2000

click al giorno

9000

Caffe’

Cosa c‘e’ da leggere

Guida 7 Tips di 1stOnTheNet

Se vi interessano le possibili applicazioni offerte dall’impiego degli Open Data,
vi segnaliamo inoltre la Guida 7 Tips di 1stOnTheNet, il blog aziendale di MagicNet.
Potete trovarla QUI.

In due parole

Cosa possiamo fare per voi?

Avete in mente un progetto che comprende l’utilizzo di Open Data ma l’informatica vi è familiare quanto il cirillico?

MagicNet è a vostra disposizione per una consulenza Contatti