digital web bologna

Neuromarketing: quali sono i principi e come applicarlo al web

Con neuromarketing si intende l’applicazione al mondo del marketing delle neuroscienze e delle scienze cognitive dato che conoscere i meccanismi di funzionamento del cervello permette di incidere sul processo decisionale d’acquisto.

Con neuromarketing si intende l’applicazione al mondo del marketing delle neuroscienze e delle scienze cognitive dato che conoscere i meccanismi di funzionamento del cervello permette di incidere sul processo decisionale d’acquisto.

Grazie a questa disciplina si cercano di scoprire esigenze, motivazioni e preferenze dei clienti in modo molto più approfondito rispetto a sondaggi e focus group dato che si lavora sulla percezione del cervello e la reazione a determinati stimoli. Per questo sempre più aziende fanno ricorso al neuromarketing per la valutazione di spot e pubblicità, siti web e contenuti ottenendo una più ampia comprensione di come reagiscono i clienti agli stimoli.

Tutto questo permette a imprenditori e manager di fare scelte di marketing più mirate ed efficaci, mettendo al centro le persone e le loro emozioni per offrire sempre il messaggio giusto, nel momento giusto alla persona giusta.

Come applicare il neuromarketing alla realizzazione siti web

Quando si crea un sito web aziendale si tende a trascurare la persona che lo visiterà con le sue emozioni e desideri che influenzano le decisioni di acquisto. Il neuromarketing permette di “vedere” cosa accade nella testa della persona, capire cosa guarda e cosa no, cosa lo colpisce e cosa lo annoia.

Nella progettazione siti web si deve usare il neuromarketing per ottenere insight come:

  • Comprensione del comportamento inconscio dei consumatori;
  • presenza di problemi di usabilità che influiscono sul comportamento;
  • impatto emotivo e cognitivo causato dall’esperienza di navigazione;
  • identificazione dei percorsi online che portano all’acquisto di un prodotto o servizio.

Quali strumenti usa il neuromarketing?

Per analizzare i comportamenti degli utenti sul sito web gli specialisti di web marketing e neuromarketing di MagicNet si avvalgono di strumenti come:

  • eye tracker per il tracciamento oculare, che fornisce una mappa degli elementi più guardati in ordine cronologico e con i valori di tempo e frequenza;
  • risposta galvanica della pelle o GSR, che prevede risposte fisiologiche come la sudorazione in caso di eccitazione. Si tratta di meccanismi regolati dal Sistema Nervoso Autonomo e sono coinvolti nella regolazione comportamentale emotiva. Stress e coinvolgimento corrispondono, ad esempio, a diversi segnali GSR;
  • elettroencefalogramma, monitora con elettrodi posizionati sul cuoio capelluto la comunicazione tra neuroni e le onde celebrali associate a determinati stati cognitivi e mentali come stress, rilassamento, curiosità e noia;
  • software di usabilità;
  • sistemi di codifica facciale;
  • interviste.

Lavorare alla realizzazione siti web applicando i principi del neuromarketing significa valorizzare determinate aree e sapere dove puntare e quali elementi inserire per trattenere il visitatore sul sito e portarlo a seguire il sales funnel, dalla scoperta del prodotto e servizio al suo acquisto online o offline.

Per questo è importante affidarsi a specialisti di neuromarketing, che affiancano imprenditori e professionisti nella crescita online usando tutte le opportunità e gli strumenti messi a disposizione da Internet.

Contattaci per maggiori informazioni!

14 Ottobre 2022
CONTATTACI
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali attivare.
magnifiercross